Trattato sui postumi dell'amore. Le ore dell'inutile tormento di Juan Bas

Prezzo €5.00 €4.50 Sconto

Descrizione I postumi dell'amore. Metafora per indicare le conseguenze del disamore, la rovina causata dalla perdita amorosa, il dolore che si prova dopo essere stati abbandonati dall'altro, la caduta, in casi estremi, in uno stato di devastazione esistenziale: ego demolito e aspettative assenti. Molto simile alla risacca del mare, alle onde che arrivano sulla spiaggia a un ritmo cadenzato, una dopo l'altra, e poi si ritirano e si scontrano con le successive. Queste onde morenti, ma ostinate che mantengono la sabbia bagnata finché il tempo se ne va e la marea si abbassa. A quel punto il calore asciuga la sabbia. Ma solo fino all'irruzione della marea successiva. Queste onde esprimono anche l'attrazione verso l'abisso, il richiamo accogliente del mare, che nei casi disperati offre la sua definitiva protezione ai malati gravi di disamore inducendoli a rifuggire il dolore che credono li stia devastando e offre l'oblio in cambio della distruzione reale. Dettagli del libro italiano Titolo: Trattato sui postumi dell'amore. Le ore dell'inutile tormento Autore: Juan Bas Traduttore: Artenio C. Editore: Castelvecchi Collana: Le Navi Data di Pubblicazione: Novembre 2008 ISBN: 8876152504 ISBN-13: 9788876152504 Pagine: 185 Reparto: Politica e società > Comunità e gruppi sociali > Studi sui generi Formato: rilegato Trattato sui postumi dell'amore. Le ore dell'inute tormento Autore: Bas Juan Casa editrice: Castelvecchi ISBN-10: 8876152504 Anno di pubblicazione: 2008 ISBN-13: 9788876152504 Formato: Copertina rigida Genere: SCIENZE SOCIALI SCIENZE SOCIALI Ulteriori informazioni su Trattato sui postumi dell'amore. Le ore dell'inute tormento Riassunto dei contenuti I postumi dell'amore. Metafora per indicare le conseguenze del disamore, la rovina causata dalla perdita amorosa, dolore che si prova dopo essere stati abbandonati dall'altro, la caduta, in casi estremi, in uno stato di devastazione esistenziale: ego demolito e aspettative assenti. Molto sime alla risacca del mare, alle onde che arrivano sulla spiaggia a un ritmo cadenzato, una dopo l'altra, e poi si ritirano e si scontrano con le successive. Queste onde morenti, ma ostinate che mantengono la sabbia bagnata finché tempo se ne va e la marea si abbassa. A quel punto calore asciuga la sabbia. Ma solo fino all'irruzione della marea successiva. Queste onde esprimono anche l'attrazione verso l'abisso, richiamo accogliente del mare, che nei casi disperati offre la sua definitiva protezione ai malati gravi di disamore inducendoli a rifuggire dolore che credono li stia devastando e offre l'oblio in cambio della distruzione reale. Caratteristiche Numero di pagine 185 Editore Castelvecchi Numerazione di collana 69 Dimensioni sextodecimo edition (da 15 a 20 cm) Disponibità in commercio QUESTO LIBRO E' NUOVO PACCO VERRA'' SPEDITO IN PIEGO SEMPLICE MA NON MI ASSUMO LA RESPONSABITA' SUL MANCATO RECAPITO PER ESSERE SICURI SCEGLIERE L'OPZIONE PIEGO RACCOMANDATA CHE COSTA EURO 3,80 .